STORIA DELLA LOGICA

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA (M-FIL/02)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

1-Conoscenza e capacità di comprensione
conoscenza generale dello sviluppo storico della logica e delle metodologie storiografiche

2- Conoscenza e capacità di comprensione applicate
Applicazione delle basi storico-teoriche e delle metodologie acquisite all’analisi dei testi presentati nel corso

3-4-5 Autonomia di giudizio, abilità comunicative, capacità di apprendere
formazione della capacità di giudizio autonomo circa temi attinenti la storia della logica e della capacità di confrontarsi con posizioni storiografiche differenti. Capacità di esporre le proprie riflessioni in forma argomentata e coerente.

Prerequisiti

nessuno

Contenuti dell'insegnamento

Storia della logica da Aristotele a Leibniz

Programma esteso

La logica di Aristotele:
Categorie e De interpretatione: l'enunciato categorico; soggetto e predicato; condizioni di verità; teoria degli opposti e negazione. Analitici Primi: la definizione del sillogismo; sillogismi perfetti e imperfetti; modi e figure; leggi di conversione; prove dei sillogismi imperfetti; la sillogistica dal punto di vista della logica formale moderna; i limiti della formalizzazione

La logica degli stoici:
sintassi logica; elementi di teoria del significato; la sillogistica ipotetica, assiomi e regole di inferenza; esempi di derivazioni sillogistiche.

La logica di Boezio:
I commenti al De Interpretatione; elementi di semantica; forma logica; sillogismi categorici e ipotetici.

La teoria medievale della supposizione:
Significato e 'supposizione' dei termini; aspetti sintattici e semantici; una proto-teoria della quantificazione.

La dottrina dell'inferenza non sillogistica:
dalla Topica alla teoria delle conseguenze.

La logica del 600:
Hobbes, Logica di Port Royal, Leibniz.

Bibliografia

Le dispense sono disponibili all'indirizzo web: http://www.slprbo.unipr.i/Documenti/

Indicazioni bibliografiche generali:

Un'utile traccia è fornita dalla voce generale 'Logic (History of)' dell'Encyclopedia of Philosophy, ed. by P. Edwards, New York-London, 1967, vol. IV: in particolare si vedano le parti 'Ancient Logic' di C. Lejewski, 'Medieval Logic' di E. A. Moody. Storie della logica: W. Kneale & M. Kneale, Storia della logica, Torino Einaudi 1972; J.M. Bochenski, La logica formale vol.1, Dai presocratici a Leibniz, Torino Einaudi 1972. Su Leibniz e la logica moderna si veda: C. Mangione, Storia del pensiero filosofico e scientifico di L. Geymonat, nuova edizione, Garzanti, Milano, 1975, vol.II, pp. 344-365.

Metodi didattici

Lezioni frontali

Modalità verifica apprendimento

prova scritta finale: consiste in una serie di domande volte a verificare la comprensione dei temi trattati e la capacità di esposizione dello studente
Esame orale finale: discussione della prova scritta. Nelle prove sono oggetto di verifica in particolare: 1) comprensione dei testi, 2) capacità di usare un linguaggio tecnico-filosofico appropriato; 3) chiarezza nel delimitare ed esporre gli argomenti affrontati nel corso.